Il Coro al Festival di Mossale di Corniglio

La 53^ edizione (65° dall’avvio) del Festival di quest’anno ha coinciso proprio con la vigilia della ricorrenza del Centenario della fondazione dell’Associazione Nazionale Alpini che avvenne l’8 luglio 1919 a Milano presso la Birreria Spatenbräu il cui proprietario era Angelo Colombo, uno dei soci fondatori, da parte di diversi Reduci sopravissuti alla Grande Guerra.  Fu l’inizio di una lunghissima marcia che dura tuttora con l’impegno degli oltre 4.300 Gruppi e delle 80 Sezione in Italia e nel mondo. Chi ha organizzato questa edizione ha voluto tenere in considerazione questo “compleanno”, così lo possiamo definire, invitando un Coro di un Gruppo Alpino: la scelta è caduta “Colliculum  Coro A.N.A.” di Collecchio. Questa Compagine corale, si è già esibita nella chiesa di Mossale altre volte, ma alcuni dei suoi componenti attuali vi hanno partecipato fino dalle prime edizioni facendo parte dell’allora Corale Collecchiese in anni ’50 e ‘60. Queste valli, Terre di “Penne nere” sono la dislocazione naturale di un evento del genere per le loro tradizioni popolari a cui gli Alpini si ispirano e che sono impegnati a tramandare. Il programma presentato dal Coro ha quindi cercato di interpretare al meglio le intenzioni degli organizzatori; sono stati proposti brani alpini, della tradizione popolare montanara e dialettale parmigiana. Oltre alla Compagine diretta dal M° Roberto Fasano si sono esibiti il Coro “Madonna della neve” di Agna di Corniglio, diretto dal M° Enrico Cavalli e “Coriste per caso” , di Correggio (RE) diretto dal M° Antonella Piccaglian. L’evento ha ottenuto, come sempre, un ottimo successo ed una notevole partecipazione di cittadini, turisti ed Autorità civili e religiose del territorio; la qualità delle esibizioni dei Cori intervenuti ha sicuramente giocato un ruolo importante per il successo della manifestazione. Fra i Patrocinatori dell’importante Festival vi sono  i “Parchi del Ducato” ed il Comune di Corniglio; un ringraziamento particolare gli Alpini di Collecchio ed il Coro lo riservano soprattutto all’infaticabile Maestro Nando Donnini da sempre impegnato per ideare, sostenere ed organizzare iniziative sul territorio dell’Appennino parmense ovest. Maurizio Donelli, Responsabile del Coro di Collecchio, ha consegnato a Donnini una pubblicazione ed una registrazione del concerto del Coro di Collecchio al teatro Regio di novembre 2018. Luigi Abbati ha anch’esso collaborato per la buona riuscita del Festival; egli ha accompagnato, fra l’altro, con la fisarmonica il canto “Le mie valli” che ha concluso l’intervento di “Colliculum Coro A.N.A.” di cui ha fatto parte fino a qualche anno fa. Al termine i tre Cori insieme, diretti dal M° G. Bernardo Ugolotti, attento spettatore, hanno cantato “Signore delle cime”. Vi sono state  le premiazioni dei Cori intervenuti; il Sindaco Giuseppe Delsante ha consegnato una targa al M° Roberto Fasano ed una serie di pubblicazioni inerenti il territorio. Successivamente è stato commemorato il Senatore Giuseppe Micheli con la deposizione di una corona di fiori sulla lapide che si trova nei pressi della chiesa di Mossale. Il Coro degli Alpini ha intonato al termine della cerimonia l’Inno di Mameli. Un ottimo rinfresco ha concluso una giornata impegnativa, al fresco delle nostre accoglienti montagne.

Nell’immagine in evidenza il M° Donnini

Il M° Fasano dirige il Coro a Mossale

Il Coro di Agna di Corniglio

Il Coro di Correggio (RE)

Il M° Ugolotti dirige i tre cori insieme

Il folto ed attento pubblico in chiesa

Il M° Fasano viene premiato dal Sindaco Delsante

Ricordo del Sen. Micheli

Il M° Nando Donnini