Nuovo Volontario, formazione ed interventi

Il Nucleo di Protezione Civile degli Alpini di Collecchio e di Gaiano prosegue nella propria intensa attività; oltre agli allertamenti abbastanza numerosi dovuti alle intense piogge primaverili in alcune zone della nostra Regione (però senza richiesta d’intervento diretto), sono da segnalare la frequenza a corsi di formazione uno dei quali inerente la sicurezza in caso di manifestazioni che vedano la presenza di parecchie persone, con particolare riferimento alla gestione del “panico”,  l’ispezione in luoghi giudicati “critici” dagli Uffici competenti del Comune (come da Convenzione CON L’Unione Pedemontana). Inoltre un nuovo Volontario ha aderito al Nucleo:  G. Luca Gaibazzi, Alpino e tecnico informatico.  Egli ha già presenziato ad una riunione dei Volontari e realizzerà a breve le procedure obbligatorie come le visite mediche, la formazione di base, ecc. per potere essere operativo un caldo benvenuto al nuovo arrivato !

Nell’immagine in evidenza il mezzo in dotazione al Nucleo che viene utilizzato anche per i controlli sul territorio

Un’occlusione rilevata in un fosso lungo la Statale SS 62

Il lago “Svizzera” nei Boschi di Carrega colmo d’acqua a causa delle piogge recenti

Lo scolmatore del lago in attività

Il docente R. Borsi al corso di formazione

L’Alpino G.. Luca Gaibazzi