Rancio sociale 2019 in sede

Consueto successo di partecipazione al pranzo sociale, coincidente con il tesseramento, per l’anno 2019. Dopo l’Alzabandiera al canto dell’Inno di Mameli, oltre cento commensali hanno preso posto nell’ampia sede del Gruppo; hanno portato il loro saluto il Sindaco di Collecchio Paolo Bianchi, il Vicepresidente della Sezione A.N.A. di Parma Giorgio Adorni, il Responsabile di zona Giuseppe Vitali, per la Polizia Locale il Commissario Risoli e per la Gazzetta di Parma il corrispondente locale G. Franco Carletti. Per il Circolo “Il Colle” erano presenti i coniugi Zileri e diversi soci. Il M.llo dei Carabinieri Francesco Broccio ha inviato un messaggio di amicizia. L’ultimo capogruppo Maurizio Motti ha riscosso l’applauso dei presenti. Anche il M° Fasano ha portato il suo saluto. Il menu, nella tradizione parmense, fra cui gli “anolini” in brodo, ha riscosso ottimo responso e ciò va ad onore dei bravissimi addetti alla cucina; un plauso va anche agli addetti al servizio che si sono prodigati all’inverosimile. Il Capogruppo Claudio Magnani ha porto il saluto a tutti gli intervenuti; Paolo Bianchi è intervenuto ricordando l’ottimo rapporto che intercorre da sempre fra il Gruppo Alpini e l’Amministrazione Comunale. Adorni ha rammentato nel suo intervento l’impegno del Gruppo di Collecchio. Fra gli intervenuti anche membri del Coro e del Nucleo di Protezione Civile. L’Ammainabandiera ha concluso un pomeriggio davvero in amicizia.

Autorità e rappresentanti dell’ANA

Addetti alla cucina

Al pentolone

Commensali

Ottimo prosciutto

Volontari della PC ANA

Addetto al prosciutto

Altra tavolata