Una donna Alpino dalle nostre Terre

Le tradizioni delle Penne nere parmensi si tramandano: la giovane venticinquenne Micaela Delucchi (nella foto in evidenza) di S. Maria del Taro (Comune di Tornolo), è ora in forza per un anno al 6° Rgt Alpini di stanza in Val Pusteria, in Alto Adige. Essa è anche una brava atleta e potrà così partecipare ai Campionati sciistici delle Truppe Alpine (CaSTA) del 2020 che si svolgeranno in Val Susa. Intervistata dalla Gazzetta di Parma, ha affermato che ha scelto il servizio militare nelle Truppe Alpine perché le piace la montagna, dove è cresciuta, l’escursionismo e la natura; inoltre apprezza alquanto questo Corpo militare dove da trascorso la “naja” il padre. Ella si è soffermata sulla presenza delle donne nell’Esercito; questa ammonta al 7% sul totale ed è previsto che almeno due donne facciano parte obbligatoriamente di ogni plotone. Micaela ritiene che il servizio militare sia  caratterizzato da una “totale dedizione” e richieda “molti sacrifici”, fra i quali la lontananza dalla famiglia e dagli amici. La “giornata tipo”, con qualsiasi condizioni climatiche, prevede sci, alpinismo, prove di primo soccorso e tiro nei poligoni; la preparazione è dura, ma regala molte soddisfazioni. I CaSTA sono un bel banco di prova per un atleta con le stellette e cercherà di farsi onore. E’ sicura che un giorno potrà conciliare la vita militare con una sua famiglia., ma un ulteriore suo auspicio è di indossare una divisa “con i gradi”.

S. Maria del Taro