Volontari nel Bolognese per esondazioni – ringraziamento dal Sindaco di Collecchio

A fine novembre a causa delle piogge incessanti il torrente Idice ha rotto un argine ed è esondato nella zona di Budrio, nel Bolognese; operazioni di evacuazione hanno riguardato almeno duecento persone. Anche il fiume Reno ha tracimato per il cedimento di un argine. Volontari della Protezione Civile A.N.A. di Parma sono stati allertati e sono giunti in zona per portare soccorso. La squadra di otto persone era formata da Ugo Pattini, Paolo Guareschi di Sissa –Trecasali e da Fabrizio Montanari, Claudio Montanari, Maurizio Donelli, Tiziana Ramenzoni, G.Luca Gira e Mario Asti di Collecchio – Gaiano. Nel Centro Unificato della P.C. della Provincia di Bologna in località Quarto Inferiore essi si sono uniti ad altri Volontari lì convenuti; la loro opera è consistita nella preparazione di sacchetti di sabbia da utilizzare per affrontare le emergenze suddette e quelle che potrebbero verificarsi in seguito. I Volontari Marco Ficarelli di Valmozzola, Fabrizio e Claudio Montanari e Fabrizio Fontana sono tornati sul posto  dato che l’emergenza è proseguita con livello “rosso” a causa delle persistenti forti precipitazioni. Hanno provveduto al rafforzamento dell’argine del torrente Idice. I Volontari dell’A.N.A. di Parma hanno ancora una  volta mostrato capacità  di  organizzazione  e  prontezza di intervento, unite a competenze tecniche specifiche, come sono richieste in questi frangenti. Le ultime foto si riferiscono alla seconda giornata d’intervento in cui si può notare l’estrema difficoltà logistica per operare (foto di F. Fontana). Nei giorni successivi il Sindaco di Collecchio Maristella Galli, informata delle attività svolte dai Volontari nel Bolognese, ha inviato una lettera di ringraziamento ed encomio; in essa si legge, fra l’altro, “….come sempre eravate preparati ed avete agito con puntualità, serietà e tempismo. Il modo in cui vi impegnate nel soccorso dei cittadini, caratterizza la P.C. come tra le Associazioni più meritevoli ed è un’azione di promozione dei valori fondativi della nostra comunità, quali solidarietà e coraggio….”

Mezzo attrezzato

G. L. Gira, M. Donelli, C. Montanari, M. Asti, T. Ramenzoni, F. Montanari

Camion trasporto sacchetti (caricato completamente)

U. Pattini

Al lavoro

Uso “muletto”

P. Guareschi, 2° da sin – al termine della giornata di lavoro